schizofrenia: incoraggiare qualcuno a prendere i farmaci – Panoramica argomento

Qui ci sono modi per aiutare il vostro membro della famiglia prendere le medicine

Le persone affette da schizofrenia possono avere difficoltà a raccontare ciò che è reale e ciò che non lo è. Essi possono vedere le cose che non ci sono o tenere convinzioni che volano di fronte alla realtà. Comprendere la natura di schizofrenia può aiutare i pazienti ei loro cari ritrovare un senso di controllo.

Parlare di farmaci in un modo che sia significativo per la persona. Ad esempio, indicare le ragioni per prendere le medicine. Dicono, “i farmaci aiutano tranquillità le voci che senti”, o “i farmaci aiuterà a studiare e mantenere i voti in su.” Collegamento prendere le medicine con le cose che la persona gode; Dare le opzioni di persona su cosa fare se lui o lei vuole smettere di prendere le medicine. Parla con il suo operatore sanitario su quali sono le opzioni. Apportare modifiche nella routine della medicina solo dopo aver consultato con il professionista della salute. E tenere un registro su questi cambiamenti e dei loro effetti; Chiedi come la persona sta facendo con il trattamento di medicina. Dire: “Come molte pillole fare che hai lasciato?” invece di “Stai prendendo vostre pillole il modo in cui dovrebbe;. Parla con la persona di qualsiasi effetti collaterali sperimentato dai farmaci Prendere eventuali reclami sul serio e vedere se c’è qualcosa che si può fare per aiutare o che può essere fatto in modo diverso; Aiuto piano di ricadute, anche se il membro della famiglia continua a prendere le medicine come prescritto le recidive sono parte della malattia,. accettare il fatto che alcune persone non prendere medicine come dovrebbero anche con un sacco di sostegno non legare la vostra preoccupazione e la cura. se la persona amata prende le medicine. per coloro che non lo faranno o non sono in grado di prendere le medicine quotidiane, le iniezioni possono essere una buona opzione. Discutere iniezioni con il vostro professionista sanitario per vedere se può essere giusto per la persona affetta da schizofrenia.