trattamenti schizofrenia e farmaci

La schizofrenia richiede un trattamento per tutta la vita, anche quando i sintomi si sono calmati. Il trattamento con farmaci e terapia psicosociale può aiutare a gestire la condizione. Durante i periodi di crisi o tempi di sintomi gravi, il ricovero in ospedale può essere necessario per garantire la sicurezza, una corretta alimentazione, sonno adeguato e l’igiene di base.

Uno psichiatra esperto nel trattamento della schizofrenia di solito guida il trattamento. Il team di trattamento può includere anche uno psicologo, assistente sociale, infermiere psichiatrico e, eventualmente, un case manager per coordinare la cura. L’approccio di full-squadra può essere disponibile in cliniche con esperienza nel trattamento della schizofrenia.

I farmaci sono la pietra angolare del trattamento della schizofrenia. Tuttavia, poiché i farmaci per la schizofrenia possono causare gravi ma rari effetti collaterali, le persone affette da schizofrenia possono essere riluttanti a prendere loro.

farmaci

farmaci antipsicotici sono i farmaci più comunemente prescritti per il trattamento della schizofrenia. Sono pensati per controllare i sintomi modificando la cervello neurotrasmettitori dopamina e serotonina.

Disponibilità a collaborare con il trattamento può influenzare la scelta di farmaci. Qualcuno che è resistente a prendere il farmaco in modo coerente può essere necessario data iniezioni invece di prendere una pillola. Qualcuno che è agitato può avere bisogno di essere calmato inizialmente con una benzodiazepina, come lorazepam (Ativan), che può essere combinato con un antipsicotico.

antipsicotici atipici

Questi, nuovi farmaci di seconda generazione sono generalmente preferiti in quanto essi rappresentano un rischio minore di effetti collaterali gravi di fare farmaci convenzionali. Loro includono

antipsicotici convenzionali, o tipici,

Chiedete al vostro medico circa i benefici e gli effetti collaterali di qualsiasi farmaco che viene prescritto.

Gli interventi psicosociali

Questi farmaci di prima generazione hanno effetti collaterali neurologici frequenti e potenzialmente significative, compresa la possibilità di sviluppare un disturbo del movimento (discinesia tardiva), che può o non può essere reversibile. Questo gruppo di farmaci comprende

Questi antipsicotici sono spesso più economici rispetto omologhi più recenti, in particolare le versioni generiche, che può essere una considerazione importante quando è necessario un trattamento a lungo termine.

Si può richiedere diverse settimane dopo la prima di iniziare un farmaco a notare un miglioramento dei sintomi. In generale, l’obiettivo del trattamento con farmaci antipsicotici è quello di controllare efficacemente i segni ei sintomi al dosaggio più basso possibile. Lo psichiatra può provare diversi farmaci, dosaggi differenti o combinazioni nel tempo per ottenere il risultato desiderato. Altri farmaci anche possono aiutare, come gli antidepressivi o farmaci anti-ansia.

Una volta che la psicosi si allontana, (psicosociali) interventi psicologici e sociali sono importanti – oltre a proseguire sul farmaco. Questi possono includere

La maggior parte degli individui con schizofrenia richiedono una qualche forma di supporto vita quotidiana. Molte comunità hanno programmi per aiutare le persone affette da schizofrenia con lavoro, casa, gruppi di auto-aiuto e di situazioni di crisi. Un caso manager o qualcuno del team di trattamento può aiutare a trovare le risorse. Con un trattamento adeguato, la maggior parte delle persone affette da schizofrenia possono gestire la loro condizione.